sabato 19 gennaio 2013

Maltagliati al sapore di rosmarino con ragù d'anatra


Questo piatto è da provare assolutamente...
Ho voluto fare anche la pasta fatta in casa, ma per chi non se la sente, è possibile usare qualsiasi altro tipo di pasta corta. Vi assicuro che il ragù d'anatra è veramente buono e gustoso!!!
Vediamo come si prepara....



INGREDIENTI  x 4 persone

-MALTAGLIATI

300 gr di farina 00
3 uova
1 goccio d'acqua
rosmarino fresco tritato q.b.
sale q.b.

-RAGU' D'ANATRA

300 gr di polpa d'anatra
2 cucchiai di battuto: carota,sedano e cipolla
1 foglia d'alloro
olio q.b.
sale e pepe q.b.
2 bicchieri di vino rosso
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
brodo q.b.


Iniziamo a fare i maltagliati.

Versare la farina setacciata su di una spianatoia, fare al centro uno spazio per metterci le uova.
Sbatterle con una forchetta, aggiungere un pizzico di sale e amalgamare con la farina, aggiungere il rosmarino tritato, più ne mettete e più avrà sapore...ovviamente senza esagerare!!!
Impastare a mano fino a quando il panetto diventa ben liscio ed omogeneo, a quel punto farlo riposare con un panno sopra per 15 minuti. Stendere con un mattarello l'impasto, aiutandosi con della farina per non farlo attaccare alla spianatoia, se volete farlo a mano...altrimenti usate tranquillamente la macchina per far la pasta.
NOTA BENE
Se risulterà troppo duro l'impasto aggiungere un goccio d'acqua.
A questo punto potete creare i maltagliati usando la sfoglia di pasta ben allargata e tagliarli o con un coltello affilato o con la rotellina come i miei, senza dare una precisa forma o dimensione.
Ora dovete lasciar asciugare la pasta appena fatta almeno 1 ora!

Prepariamo il ragù..
In una casseruola far rosolare con un pochino d'olio, il battuto e la foglia d'alloro, quando sarà pronto aggiungere la polpa d'anatra tagliata a pezzettini molto piccoli, e rosolate fino a quando non cambierà colore, sfumate con il vino e regolate di sale e pepe.
Continuate la cottura  a fiamma bassa per circa 1 ora, aggiungendo poco alla volta il brodo, ricordandovi di aggiungere il concentrato di pomodoro a metà cottura. Mi raccomando il risultato dev'essere bello morbido per legare bene insieme ai maltagliati.

Cuoceteli  in acqua bollente per circa 4 minuti e terminate la cottura in pentola insieme al ragù, cosicché, il sapore del sugo verrà assorbito anche dalla pasta.
Servite in tavola e buon appetito!!!
Abbinate a questo piatto un Chianti classico o un Valpolicella superiore DOC


cuore 3Con questa ricetta partecipo al contest di L'aroma del caffè




2 commenti:

  1. li abbiamo fatti al 24 dicembre erano una cosa sublime ,tutta la cucina profumava di questo ragù meraviglioso

    RispondiElimina
  2. hanno un profumo meraviglioso ed il gusto è squisito

    RispondiElimina