venerdì 11 gennaio 2013

Risotto al Radicchio Trevigiano e Bardolino




Un piatto perfetto per questa stagione è il risotto....e perché non utilizzare un ottimo radicchio rosso tardivo per rendere la ricetta più sofisticata?!? Un tipico prodotto del Veneto che ormai si trova con grande facilità e adatto a diversi tipi di ricette....




INGREDIENTI  x 4 persone

360 gr di riso Vialone nano
1 cespo di Radicchio rosso
2 bicchieri di  vino rosso (Bardolino)
1/2 cipolla
olio q.b.
sale
1 litro di brodo vegetale
grana grattugiato q.b.

Lavate bene il radicchio e tagliatelo molto sottile, far scaldare in una pentola un pochino d'olio e rosolare la cipolla tritata.
Dopo qualche minuto aggiungere il radicchio e farlo appassire a fuoco moderato, unite il riso e dopo 1 minuto aggiungete il vino rosso...fare evaporare, mescolare ogni tanto e continuare la cottura del risotto, aggiungendo un mestolo di brodo alla volta, controllando che venga assorbito bene prima di aggiungerne dell'altro. Regolate di sale, dopo circa 15 minuti il riso è pronto.
Una bella manciata di grana e servitelo ben caldo.

Molti mantecano il risotto con il burro, ma sinceramente, io preferisco metterci solo del parmigiano grattugiato, rimane leggero e gustoso...in alternativa però, potete mantecare anche con dell'asiago oppure dello stracchino, verrà squisito!!!

In accompagnamento... un Cabernet Sauvignon dei Colli Euganei.
E buon appetito....!!!!




2 commenti:

  1. si può fare anche con il farro al posto del riso

    RispondiElimina
  2. si è vero...anche con il farro!! Ho scelto il riso Vialone nano per rimanere in tema con i prodotti veneti...

    RispondiElimina