venerdì 19 aprile 2013

Antipasto piemontese


Un antipasto preparato esclusivamente in Piemonte...ricco di verdure!!!
Si preparano grandi quantità che verranno conservate in barattoli sterilizzati...e al momento dell'utilizzo basta aggiungere del tonno in scatola!!!
Comodo da utilizzare in qualsiasi momento....

Vediamo come si prepara...








INGREDIENTI

500 gr di fagiolini
500 gr di carote
500 gr di cipolline
500 gr di sedano
500 gr di cavolfiore
500 gr di peperoni
6 peperoncini
2 bicchieri e mezzo di aceto
1 bicchiere d'olio
6 foglie d'alloro
6 chiodi di garofano tritati finemente
2 cucchiai di noce moscata
3 cucchiai di pepe
3 cucchiai di zucchero
3 cucchiai di sale
5 kg di pomodori da sugo

Lavare e tagliare tutte le verdure, a pezzi piccoli...
Far cuocere i pomodori per circa un ora e passarli al passa verdure... rimettere sul fuoco e aggiungere le verdure in questo ordine:
fagiolini e carote... e dopo 10 minuti aggiungere
sedano e cipolline... e dopo 10 minuti aggiungere
cavolfiori, peperoni e peperoncini......far cuocere tutto per altri 30 minuti.
A questo punto aggiungere l'aceto, l'olio, il sale, il pepe, la noce moscata, lo zucchero, i chiodi di garofano e l'alloro.....far insaporire il tutto qualche minuto.
Riempire i barattoli sterilizzati, chiudere ermeticamente e sistemarli in una coperta, in modo che si sprigioni il caldo...e lasciarli fino al completo raffreddamento.
Il vostro antipasto è pronto e si conserva anche sei mesi...ricordatevi di aggiungere del tonno in scatola quando lo servirete a tavola!!!!!
Buon appetito...


1 commento:

  1. è una vecchia ricetta molto antica della tradizione piemontese fatta dai contadini con le verdure estive dell'orto

    RispondiElimina