mercoledì 2 ottobre 2013

Ribollita

Piatto povero, di origine contadina...ma che ha mantenuto nel tempo i sapori e la preparazione delle ricette toscane di una volta.
Zuppa di pane e verdure che deve il suo nome alla cottura, perché veniva cotta il venerdì e ricotta i giorni successivi fino a quando non terminava...

Gli ingredienti fondamentali sono i fagioli, il cavolo nero e l'olio extra vergine d'oliva da mettere a crudo!

Da provare assolutamente.....abbinata ad un bel bicchiere di Chianti Colli senesi...!!!







INGREDIENTI

1 mazzo di cavolo nero
un pezzo di verza
4 patate
2 carote
2 gambi di sedano
2 foglie di salvia
10 pomodorini
passata di pomodoro o 1 cucchiaio di ortolina
2 cipolle oppure 1 cipolla ed 1 porro
1 zucchina bella grande o 2 piccole
250 gr di fagioli cannellini
fette di pane toscano cotto nel forno a legna
sale e pepe
bietole ( se piacciono)

Iniziamo la sera prima mettendo a bagno i fagioli secchi in acqua fredda...una volta pronti, fateli cuocere in abbondante acqua per almeno un 'ora a fuoco lento con l'aggiunta di salvia. L'acqua che rimarrà, terminata la cottura, andrà utilizzata per cuocere la ribollita. Vi consiglio di preparare questa zuppa un giorno prima per poterla apprezzare al meglio!!!!
Prendere un tegame di coccio e far rosolare la cipolla o il porro, la carota ed il sedano...poi aggiungere i pomodori e le patate a dadini. Subito dopo tocca alla verza e iniziare ad aggiungere l'acqua di cottura dei fagioli...una volta che la verza risulterà morbida, aggiungere il cavolo nero e regolare di sale e pepe...unite di seguito anche metà dei fagioli cotti. L'altra parte va frullata con un mixer ad immersione.
Infine aggiungiamo anche le zucchine a dadini e continuiamo con la cottura....girando di tanto in tanto, a questo punto possiamo aggiungere la passata di pomodoro o l'ortolina...quella che preferite!
Possiamo aggiungere anche la crema di fagioli e portare a termine la cottura...almeno 1 ora...
Il giorno successivo fate cuocere nuovamente la ribollita per almeno 15 minuti!
Preparate le fette di pane tostate da mettere sul fondo del nostro coccio e posizionateci sopra la zuppa calda, irrorate con dell'olio extra vergine d'oliva a crudo...(sarebbe meglio utilizzare quello nuovo).
Tagliare della cipolla finemente da mettere cruda sulla ribollita!!!!!
E'magnifica...anche con un pizzico di peperoncino....
Alla prossima ricetta!!







Nessun commento:

Posta un commento