mercoledì 13 novembre 2013

Stevia..dolcificante tutto naturale!!!!


Oggi vi volevo parlare della Stevia...
Un dolcificante molto potente, infatti secondo alcuni studi può dolcificare fino a 300 volte in più dello zucchero abituale.

Un'amica, nonché biologa nutrizionista ha provato a farlo da se, e devo dire che da quello che mi ha spiegato è veramente facile, come primo passo bisogna acquistare la piantina in un vivaio al prezzo di 2-5 euro, il procedimento per ottenere questo dolcificante naturale è facilissimo basta avere a disposizione un mortaio.

La Stevia è molto conosciuta nell'area geografica sudamericana, ma ora sta approdando anche in Europa, infatti nel luglio del 2012 è stata autorizzata la vendita e la riproduzione di Stevia nell'Unione Europea come dolcificante alimentare; oltre ad avere un potere dolcificante dicono che abbia anche delle proprietà medicinali.

E' una pianta perenne che resiste alle temperature rigide, ma d'inverno è consigliabile proteggerla dal gelo, spostandola in un posto riparato, arriva ad un'altezza di circa mezzo metro e dalle sue foglie si ottiene il dolcificante naturale, solo dopo l'essiccazione.

Il procedimento è facilissimo, fate essiccare le foglie e con un mortaio pestatele fino ad attenere dei granelli abbastanza piccoli, per un risultato migliore, si consiglia di passarli anche al setaccio...il risultato potete vederlo bene nella foto.

Contrariamente allo zucchero i principi attivi non hanno alcun potere calorico (zero calorie) ed è consigliato soprattutto a chi ha disturbi legati al diabete, può essere utilizzato anche in prodotti da forno o in bevande calde senza perdere le loro caratteristiche .
Provate a farvi questo zucchero naturale e se lo acquistate in erboristeria assicuratevi che sia di colore verde!!!!

Se volete chiedere delle informazioni a riguardo potete contattare direttamente la biologa nutrizionista  Valentina Pilato  -  www.bionutricoach.it





5 commenti:

  1. io ho comperato la pianta da viridea a un prezzo veramente irrisorio 2,90 ( due euro e novanta centesimi ) adesso sto aspettando che secchino le foglie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto bene, aspetto di sapere com'è venuto e quanto dolcifica secondo te...!!!!

      Elimina
    2. personalmente ho fatto crescere 3 piantine e sono circa 2 mesi che raccolgo e faccio seccare le foglie, la produzione è ottima, il metodo di polverizzazione che uso è semplicemente porle su un tagliere e polverizzare col fondo di un bicchiere in vetro , poi eliminare le venature filiformi delle foglioline. Penso di usare per tutto l'inverno questo preparato al posto dello zucchero, ma ciò che mi ha un po' deluso è : 1. nel caffè è improponibile , perché contrasta veramente troppo 2. un po' quel gusto di liquirizia amara che lascia.
      Hai qualche altro metodo o forma di preparazione da consigliarmi?
      grazie. Alfredo

      Elimina
    3. Ciao Alfredo! Simpatico è il metodo che usi per polverizzarla :-) comunque l'importante è riuscire ad ottenere una polvere molto fine... Purtroppo il caffè io lo consumo amaro, però immagino che dia l'effetto del dolcificante, lasciando quel leggero "retrogusto"... hai provato a diminuire la quantità? E se proprio non dovesse continuare ad essere di tuo gusto potresti utilizzarla per dolcificare i dolci...attenzione come sempre alla quantità utilizzata. Grazie e a presto!

      Elimina
  2. Ciao Alfredo, anche io ho provato e speravo con il caffè fosse la mia soluzione. Invece dopo molti tentativi, sembra proprio che non venga amalgamato l'effetto dolcificante della stevia con il caffè, e come se fossero separati. Un buon utilizzo l'ho riscontrato con il tè (verde), faccio bollire qualche foglia di stevia (non esagerare con la dose altrimenti lo sputi....) insieme al filtro del tè. Poi filtro tutto ed aggiungo un pò di limone.
    Ciao

    Nunzio

    RispondiElimina