venerdì 27 giugno 2014

Camomilla essiccata


Se vi sentite particolarmente nervosi e volete rilassarvi, se la sera vi piace bere un infuso o una tisana dalle proprietà benefiche e tutta salutare, vi consiglio di raccogliere la camomilla durante il periodo della fioritura e farla essiccare per preparare un infuso fatto in casa al 100%...
Vediamo come....








La camomilla è una pianta erbacea annuale e possiamo trovarla un po'ovunque in estate, in terreni incolti...
Ama particolarmente il caldo, è possibile coltivarla con alcuni accorgimenti e fiorisce a partire dal mese di maggio per tutta l'estate...

I fiori andrebbero raccolti all'inizio della fioritura, quando i capolini non sono ancora ben schiusi e sono ancora di un bel colore bianco. Scegliete di farlo in giornate asciutte e soprattutto la sera.
Per essiccare la camomilla, bisognerebbe scegliere un luogo asciutto, ventilato e buio...per evitare la formazione di muffe oppure scegliere l'opzione forno, per un paio d'ore con lo sportello leggermente aperto e il calore a 90°. La casa si invaderà del suo meraviglioso profumo!
Conservarla in recipienti di vetro e al riparo da fonti di luce, per un anno non di più.
Per preparare il vostro infuso, mettete a scaldare dell'acqua e quando sarà ben calda versate un paio di cucchiaini della vostra camomilla essiccata, lasciate qualche minuto in infusione e filtrate con un colino a maglie strette. Quando sarà tiepida potrete aromatizzare a piacere con zucchero o miele, una fettina di limone o una foglia di menta fresca, dello zenzero fresco per i più audaci o semplicemente in purezza.
Buona degustazione e a presto! 

1 commento: