mercoledì 11 giugno 2014

Grappa alla rosa


Finalmente sono riuscita a fare la grappa alla rosa, era da molto che volevo provare a vedere se effettivamente era così semplice, ma bisognava aspettare il periodo della fioritura delle rose..... I fiori freschi, appena raccolti sono essenziali per riuscita di questo liquore, per tutto il resto è veramente facile la preparazione. Per gli amanti dei liquori e delle grappe è un sapore molto aromatico ed un ottimo fine pasto.
Non ordinatela al ristorante cinese, fatevela a casa è molto più buona  e genuina...




INGREDIENTI 

500 ml di grappa (di moscato,possibilmente) dal colore trasparente e dal sapore morbido
1 cucchiaino di zucchero
100 gr di petali di rosa molto profumati


Vi ricordo che le rose usate per l’alimentazione o i liquori devono essere  rigorosamente coltivate in modo particolare senza l’uso di prodotti chimici, e quindi non usate mai quelle del fioraio. Mi raccomando!!!!


Al mattino presto raccogliete le vostre rose e staccate i petali senza lavarli perchè sono troppo delicati, cercate di togliere qualsiasi corpo estraneo e magari soffiateci sopra, in modo tale da togliere anche eventuale polveri... Versate l'alcool in un vaso di vetro a chiusura ermetica e immergete i petali, aggiungete il cucchiaino di zucchero e chiudete.
Di tanto in tanto capovolgere e scuotere il vaso, e lasciare macerare per 10 giorni...
A questo punto filtrare per bene il liquore (strizzare anche i petali) e versare in una bottiglia adatta alla conservazione della vostra grappa molto profumata e inebriante.
Buon lavoro e alla prossima ricetta.
















Nessun commento:

Posta un commento