mercoledì 1 ottobre 2014

Dado vegetale fatto in casa

Oggi 1° ottobre è la Giornata Mondiale Vegetariana. Il vegetarianismo è un modo di alimentarsi che sta crescendo a gran velocità in tutto il mondo... e per tutto il mese di ottobre ci saranno manifestazioni in tutta Italia, per chi fosse interessato!
E per questa giornata speciale mettiamo un post adeguato... il dado vegetale fatto in casa. Adatto a tutte le preparazioni, naturale al 100%, senza glutammato e senza glutine... a base di verdure e sale, che farà da conservante.

Vediamo come si prepara




INGREDIENTI

500 gr di sedano
500 gr di carote
500 gr di cipolle bianche
500 gr di sale fino
olio evo

Come potete notare le dosi sono semplici anche da ricordare, il peso delle verdure è da considerarsi al netto..cioè dopo essere state pulite e preparate per la cottura. Se volete cambiare il peso degli ingredienti, magari preparandone una quantità inferiore... è possibile, ma rispettate il rapporto di sale che equivale ad 1/3 delle verdure, importante per la sua conservazione.

Adesso possiamo iniziare tagliando tutte le verdure a pezzetti...preparate subito dopo una padella capiente, aggiungete dell'olio e versate tutte le verdure, coprite con il sale e chiudete con un coperchio in modo che il sale in cottura faccia espellere tutta l'acqua di vegetazione... fate cuocere a fuoco lento per circa due ore.
Dopodichè togliete il coperchio e fate asciugare leggermente, ma non del tutto!
Frullate con un mixer ad immersione ed otterrete una bella crema densa dal colore arancione brillante, rimettete sul fuoco e quando sarà a bollore e si staccherà dai bordi della pentola, potrete riempire i vasetti a disposizione... chiudete subito con il coperchio e rigirate sottosopra per almeno 10 minuti.
Questo procedimento servirà per rendere il vostro dado a lunga conservazione!
Vi consiglio di non assaggiarlo perchè è salatissimo, inoltre quando lo utilizzerete per insaporire le vostre minestre o altre preparazioni, mi raccomando non aggiungete altro sale!!!!!!!!!
Con un cucchiaino abbondante ho insaporito a sufficienza la mia crema di zucca.
Buon lavoro e pensiamo sempre alla nostra salute...
Alla prossima ricetta!



1 commento:

  1. Io lo preparo e poi lo congelo in piccoli contenitori. La versione in barattolo non l'ho provata ma mi hai convinta! Ciao da Franca di cannellaegelsomino.blogspot.it

    RispondiElimina