venerdì 26 dicembre 2014

Pollo tandoori

Il pollo tandoori è un piatto tipico della cucina indiana, la carne si fa marinare per parecchie ore in una miscela di spezie e yogurt... e poi andrebbe cotta in un apposito forno in argilla chiamato Tandoor.
Ovviamente non avendo il tandoor, ho preferito la cottura in padella... ed il suo sapore è molto simile all'originale, mantenendo la quantità e qualità delle spezie.

Questa è la mia versione, vediamo la ricetta....









INGREDIENTI x 4 persone

2 petti di pollo oppure 8 cosce
succo di 1 limone
1 cipolla piccola tritata
1 cucchiaio di zenzero tritato
2 cucchiai di miscela di spezie Garam Masala*
2 vasetti di yogurt bianco naturale
un pizzico di paprika dolce
5 gocce di tabasco o peperoncino
2 spicchi d'aglio
sale e pepe
olio evo

Prepariamo la carne riducendola a straccetti o a cubetti e tenere da parte...
Preparare la marinata aggiungendo tutti gli altri ingredienti, mescolandoli bene, aggiungere il pollo e lasciare a riposo per 6-8 ore in frigorifero, coperto con della pellicola, in modo che s'insaporisca lentamente.
Trasferire in una padella tutto il composto, quindi anche la marinata e far cuocere fino a quando non si sarà cotto il pollo e ridotta la marinatura...circa 20 minuti.
Servire con del riso pilaf e spicchi di limone.
La versione originale prevede le cosce di pollo cotte al forno, quindi se volete prepararle dovete utilizzare lo stesso procedimento per condire, però con un accortezza... dovrete togliere la pelle dalle cosce ed inciderle per far penetrare la marinatura e cuocerle a 180° per 45 minuti, facendole poi passare al grill qualche minuto prima di servire...

*Il garam masala (Vगरम मसाला in hindi) è una mistura di spezie tipica della cucina indiana e pakistana: il significato del nome è spezia calda, bollente, anche nel senso di piccante.
Viene preparato tostando, macinando e miscelando alcune spezie tra cui la cannella, i semi di cumino, il coriandolo, i baccelli di cardamomo, i chiodi di garofano, i grani di pepe nero e la curcuma, ma ne esistono molte varianti, sia tradizionali che commerciali o casalinghe.

Nessun commento:

Posta un commento