giovedì 3 dicembre 2015

Pandoro alla vaniglia in versione mini...


Mancano pochi giorni alle festività natalizie ed è arrivato quindi il momento di iniziare ad organizzare la preparazione di qualche ricetta speciale per quei giorni...

Quest'anno mi è venuto il desiderio di provare a fare il pandoro, anche se la sua lavorazione è laboriosa, in quanto ci vogliono più di 24 ore tra preparazione e lievitazione, ho optato però per una versione semplificata...in alternativa, quella originale richiede due giorni di lavoro.

Vi assicuro che la soddisfazione che proverete vi ripagherà di ogni sforzo!!!!
Una bontà genuina che si scioglierà in bocca....
Buona lettura!










INGREDIENTI x un pandoro grande o tre piccoli

per la BIGA O LIEVITINO

1 cubetto di lievito di birra
50 gr di latte o acqua tiepidi
100 gr di farina manitoba

per l'IMPASTO

4 uova intere
150 gr di zucchero
130 gr di burro
400 gr di farina manitoba
1 bacca di vaniglia
1 buccia di limone grattugiata

per l'EMULSIONE

4 cubetti di cioccolato bianco circa 20 gr totali
15 gr di miele
120 gr di burro


1° giorno ore 19,30 circa
PREPARAZIONE DELLA BIGA

Sciogliere il lievito in acqua tiepida e aggiungere la farina, amalgamare bene, formare una palla e mettere in un contenitore, lasciare in frigo tutta la notte.

VERSIONE BIMBY - Mettere nel boccale il cubetto di lievito con l'acqua 1 minuto 37° vel 2

2° giorno ore 7,00
PRIMO IMPASTO

Mettere nella planetaria la biga a pezzi, 50 gr di zucchero, 50 gr di burro, 150 gr di farina e la buccia del limone, impastare fino a quando non sarà ben omogeneo, inserire un uovo e far assorbire, aggiungerne un altro e amalgamare fino a quando non sarà incordato l'impasto.
Farlo lievitare nel medesimo contenitore riposto poi, nel forno appena tiepido, fino al raddoppio... ci vorrà circa un ora e mezza.

VERSIONE BIMBY - Mettere nel boccale gli stessi ingredienti scritti sopra per 3 minuti vel.3 e poi al primo uovo impostare 3 minuti vel. spiga, il secondo uovo di nuovo per 3 minuti vel. spiga, lavorare successivamente l'impasto per 5 minuti vel. spiga per farlo incordare. Lasciarlo nel boccale, mettere al caldo in un forno spento ma tiepido.

PREPARAZIONE EMULSIONE

Nel frattempo sciogliere la cioccolata a bagno maria, spegnere e aggiungere il burro a pezzi, il miele e amalgamare con una spatola, formare una cremina e lasciarla in un luogo fresco e asciutto ma non in frigo.

ore 9,30
SECONDO IMPASTO

Lavorare nella planetaria l'impasto per qualche minuto, aggiungere la vaniglia, 100 gr di zucchero, 250 gr di farina, un pizzico di sale, 80 gr di burro a temperatura ambiente e a pezzi piccoli, quando sarà assorbito del tutto aggiungere prima un uovo poi una volta amalgamato aggiungere anche il secondo, successivamente continuare a lavorare l'impasto fino a quando non sarà incordato.
Lasciarlo sempre nel boccale e mettere in forno tiepido fino al raddoppio... circa 3 ore.

VERSIONE BIMBY - Lavorare l'impasto per 2 minuti vel. spiga, aggiungere la vaniglia, 100 gr di zucchero, 250 gr di farina, un pizzico di sale, e lavorare per 3 minuti vel. spiga, aggiungere il burro e farlo andare per 4 minuti vel. spiga, mettere 1 uovo e far andare a vel. spiga fino al completo assorbimento e così anche il successivo. Impostare 5 minuti vel. spiga per incordare l'impasto. 
Lasciare nel boccale per circa 3 ore in forno tiepido.

ore 12,30
TERZO IMPASTO

A lievitazione raggiunta lavorare l'impasto per pochi minuti, introdurre a questo punto l'emulsione di burro e cioccolato e lavorare fino a quando non sarà incordato.
Fare la prova tirando su un lembo d'impasto, se è stato ben lavorato si staccherà dal boccale senza rompersi.

VERSIONE BIMBY - Lavorare l'impasto lievitato per 2 minuti vel. spiga, aiutarsi con la spatola perchè sarà appiccicato al boccale, introdurre l'emulsione e lavorare per 5 minuti vel. spiga.
Anche qui fare la prova lenzuolo.

Imburrare ed infarinare gli stampi, formare tre palle con l'impasto e poggiarle negli stampi far lievitare in forno con un pentolino d'acqua calda, per almeno 6/8 ore. A lievitazione avvenuta cuocere in forno caldo 170° per 35/40 minuti... regolandosi con il proprio forno.
Coprire la superficie con dell'alluminio per non farlo bruciare.
Solo dopo 30 minuti è possibile controllare la cottura con uno stecchino, sfornare e lasciare raffreddare bene.
Coprire con zucchero a velo e servire.
Alla prossima ricetta........

Nessun commento:

Posta un commento